Come scegliere il Karategi

Il Karategi è l’indumento tradizionale per la pratica del karate e di molte altre arti marziali. Sotto un’unica definizione di karategi rientrano tuttavia indumenti con differenti tagli, diverse composizioni e con un peso del tessuto che può variare di molto. Questo può rendere a volte difficile scegliere il karategi migliore sulla base delle proprie esigenze. Questa breve guida vuole essere uno strumento per orientarsi meglio nella scelta.

Esperienza del praticante

L’espereinza del praticante, che normalmente è commisurata al numero di anni sul tatami, è un elemento molto importante per la scelta del karategi.
I nuovi praticanti di arti marziali o tutti coloro che si allenano da qualche tempo e che si accingono ad affrontare le prime gare potranno scegliere uno dei modelli nella pagina dei Karategi Entry Level.
I karateka e i praticanti di arti marziali che invece hanno un’esperienza consolidata possono optare per i karategi tradizionali, da kumite o da kata presenti nella pagina dei Karategi Top.

Taglio: Kumite, Kata o Tradizionale

Il taglio del karategi può essere da kumite, da kata o tradizionale.
Il karategi da kumite è un indumento tecnico utilizzato nel karate sportivo per il combattimento (kumite). La caratteristiche principali sono quelle di avere maniche e pantaloni lunghi che arrivano rispettivamente fino a coprire il polso e la caviglia e un “gonnellino” (la parte inferire della giacca) lungo. Sono generalmente realizzati in tessuto leggero o superleggero che lascia completa libertà ai movimenti rapidi che devono essere eseguiti in combattimento.

Il karategi da kata invece è realizzato con maniche e pantaloni più corti rispetto ai modelli da kumite e che arrivano rispettivamente all’incirca a metà avambraccio e poco più in basso della metà della tibia. Il kata prevede l’esecuzione di forme precise, per questo motivo il karategi deve poter lasciare visibili gli arti al fine di permettere una migliore valutazione della tecnica. Un’altra caratteristica di questi karategi è di avere un tessuto pesante o medio-pesante che produca il caratteristico rumore (effetto snap) durante l’esecuzione delle tecniche.

Il karategi tradizionale è invece realizzato con un taglio lungo di maniche e di pantalone e con una grammatura del tessuto pesante. È il tipo di karategi preferito da coloro che tra la dimensione sportiva e quella marziale della disciplina prediligono quest’ultima.

Karategi Kata

Nella pagina dei Karategi Top nella quale puoi trovare i karategi dei migliori brand sul mercato ( Arawaza, ITAKI, Tokaido, Shureido ) e in quella dei Karategi Entry Level puoi filtrare i prodotti sulla base delle caratteristiche principali (taglio, grammatura, tessuto).

Karategi Kumite

Grammatura

Con grammatura ci si riferisce al peso del tessuto, misurato in grammi per metro quadrato. Il peso del tessuto è in stretta correlazione con il taglio: mentre i karategi da kumite sono realizzati con tessuto leggero, quelli da kata e tradizionali hanno tessuti pesanti o medio-pesanti.

I tessuti possono essere suddivisi sulla base della grammatura in quattro categorie principali:
Leggeri e superleggeri per grammature uguali o inferiori a 230 gr/m²
Medio-pesanti per grammature comprese tra 320 e 380 gr/m²
Pesanti per grammature uguali o superiori a 400 gr/m²

Tessuto

Così come la grammatura, anche la composizione del tessuto è in stretta relazione con il taglio del karategi e quindi con il tipo di utilizzo che se ne deve fare.
Il karategi da kumite avrà un tessuto misto cotone poliestere (o talvolta di solo poliestere). Il poliestere è infatti un materiale più leggero del cotone e che permette di realizzare indumenti superleggeri. Questi karategi vanno incontro alle esigenze dei karateka che in combattimento necessitano di un indumento tecnico che lasci la più completa libertà ai movimenti veloci.
Diametralmente opposta invece l’esigenza degli atleti che praticano kata per i quali invece la necessità è quella di un karategi che evidenzi e che dia corpo alla tecnica con un marcato effetto snap. Il tessuto deve essere quindi pesante e, anche se ultimamente sono stati realizzati indumenti da kata con una percentuale di poliestere, il tessuto di questi karategi rimane comunque prevalemtemente in puro cotone.

Taglia

Un altro elemento molto importante nella scelta del karategi è la taglia. In generale, scegliere la taglia di un uniforme per arti marziali non è semplice. Le diverse ditte produttrici utilizzano tabelle misure diverse e spesso l’acquirente è disorientato sulla scelta della taglia migliore.
Sul sito orientesport.com all’interno della pagina di ogni prodotto è presente il pulsanteTabella misure” tramite il quale è possibile consultare la tabella misure specifica.

Nella pagina dei Karategi Top nella quale puoi trovare i karategi dei migliori brand sul mercato ( Arawaza, ITAKI, Tokaido, Shureido ) e in quella dei Karategi Entry Level puoi filtrare i prodotti sulla base delle caratteristiche principali (taglio, grammatura, tessuto).

È necessario essere abbondanti nella scelta della taglia?

Un principio che va sempre tenuto in considerazione è che la scelta della taglia è in relazione all’età di chi deve vestire il karategi e del fatto se questa persona sia ancora in fase di crescita.
Ad esempio, la scelta del karategi di un ragazzo di 14 anni di 162 cm di altezza non può essere la stessa di una persona di trent’anni della stessa altezza. Mentre il primo probabilmente opterà per una taglia 170, scegliendo così un karategi che possa andare bene anche nei mesi successivi, il secondo opterà per una taglia 160 in quanto più conforme alla sua altezza, che non varierà nel futuro.

Quanto cala il karategi dopo il primo lavaggio?

Il processo di restringimento del tessuto dopo il primo lavaggio dipende dalla composizione del tessuto ed è tanto maggiore quanto più alta è la percentuale di cotone. Il restringimento sarà massimo per i karategi con tessuto 100% cotone (generalmente corrispondente ad un calo di 4 cm in lunghezza della giacca e del pantalone, di 3 cm per manica e di circa 2 cm di larghezza della giacca) e nullo per i karategi 100% poliestere.

Una cosa da tenere comunque in considerazione è che le indicazioni che si basano sull’altezza della persona consultabili nella tabelle misure presenti sul nostro sito tengono già conto del calo del tessuto. Quindi un adulto di 180 cm con una corporatura atletica non dovrà optare per una misura di 185 o 190 cm ma potrà scegliere la misura che corrisponde alla suà altezza effettiva.

Molto importante è comunque, anche in relazione alla nostra policy sui resi, provare sempre il karategi subito dopo averlo ricevuto e prima del lavaggio, tenendo conto anche di questo processo di restringimento. Un karategi potrà essere infatti sostituito solo se non è stato lavato.
Il nostro staff ha una lunga esperienza ed è in grado di darti buoni consigli nella scelta della taglia e del karategi. Per ogni dubbio puoi chiamarci telefonicamente allo 0522 692730 o inviarci un’email. Saremo felici di fornirti tutte le informazioni e di fugare ogni dubbio.

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Credi che in questa mini guida manchi qualcosa?
Scrivici o chiama lo 0522 692730 e aiutaci ad integrarla!

Nessun prodotto nel carrello